Home |  Il Portale  |  Condominio  |  Danni Assicurazioni  |  Famiglia  |  Lavoro  |  Recupero Crediti  |  Tasse  |  Avvocati Nord  |  Avvocati Centro  |  Avvocati Sud |  Contattaci

Il divorzio

I più comuni problemi legali durante un divorzio
Il numero di separazioni e divorzi nel nostro paese è in continuo aumento, come indicano anche i dati delle statistiche ISTAT e la tipologia di procedimento scelta maggiormente dai coniugi è quella consensuale, intorno all’80% rispetto al divorzio giudiziale. Ma riteniamo importante anche il dato relativo al tempo necessario per l’iter amministrativo: per il divorzio con contenzioso siamo intorno a quasi due anni di media, per il divorzio consensuale siamo a meno di un anno, ma sono dati ISTAT e sappiamo che nella realtà sono molto più lunghi!!
Queste percentuali ci indicano quanta influenza abbia nella vita delle persone un divorzio non solo sotto l’aspetto emotivo, ma anche economico.
Aver la fortuna di scegliere l’avvocato giusto è fondamentale per riuscire a risolvere ogni questione in tempi brevi e cercando di non spendere un patrimonio, ne per la causa di divorzio ne per l’eventuale mantenimento del coniuge o dei figli.

Torna a Famiglia
     
  I servizi per gli avvocati  
     
  Hai un problema legale? Contattaci  
     
  I casi dei nostri utenti  
     
  Vedi l'elenco degli avvocati partner  
     




Divorzio consensuale

Il divorzio consensuale, detto in maniera corretta divorzio congiunto, è la soluzione più adottata dalle coppie che decidono di dare seguito alla separazione. Per il solo caso di divorzio congiunto, esistono tribunali che permettono ai due coniugi di non avere l’assistenza di un avvocato, in tutti gli altri tribunali è obbligatoria la presenza di un avvocato anche per il divorzio giudiziale.

Divorzio giudiziale

Quando uno dei due coniugi intende ottenere il divorzio, anche senza il consenso dell’altro, si parla di divorzio giudiziale. Il coniuge in questione potrà proporre domanda di divorzio al tribunale di competenza che la notificherà all’altro coniuge. Si intuisce che questa pratica di divorzio ha la necessità di una assistenza legale da parte di un avvocato competente ed esperto nella materia.

Come trovare l’avvocato divorzista

La scelta dell’avvocato divorzista non deve essere guidata solamente dal suo onorario ma bisogna tener conto degli effetti che produrrà la scelta di un bravo avvocato divorzista. Per un contatto diretto con un avvocato della vostra città, basta compilare il seguente modulo di richiesta.




Ricorso per il divorzio

Per compilare un ricorso per il divorzio non è sempre necessario l’aiuto di un consulente, ma per poter presentare il ricorso per il divorzio non consensuale è obbligatoria la presenza di un avvocato. Il ricorso deve essere presentato al Presidente del Tribunale che fisserà la data dell’udienza preliminare e notificherà all’altro coniuge insieme al ricorso per il divorzio.

Divorzio con la presenza di figli

Uno degli aspetti più delicati di un divorzio è l’affidamento e il mantenimento dei figli, affidamento che può essere condiviso, quando vengono affidati ad entrambi i genitori, o affidamento esclusivo ad uno solo dei due genitori. Per quanto riguarda il mantenimento dei figli, ciascuno dei genitori provvede al loro mantenimento in misura proporzionale al proprio reddito.

I costi del divorzio

Quanto costa un divorzio? Ad una prima analisi potrebbe essere considerato costo solo il pagamento della parcella dell’avvocato, quindi più si risparmia sul suo onorario meno costerà il divorzio. Ma siamo sicuri che questa sia la giusta valutazione? Un bravo avvocato invece riuscirà a far diminuire i reali costi di un divorzio, assegni di mantenimento, divisione dei beni e quant’altro.




I documenti per il divorzio

Preliminarmente diciamo che tutti gli atti e i documenti relativi al divorzio sono esenti da imposte e inoltre bisogna distinguere tra divorzio congiunto dal divorzio giudiziale. Nel caso di divorzio congiunto bisogna consegnare all’avvocato copia dell`atto di matrimonio, certificato di residenza e stato di famiglia dei coniugi; dichiarazioni dei redditi e copia del decreto di separazione.

Tempi del divorzio

I tempi necessari per concludere l’iter di un divorzio sono molto differenti secondo che si tratti di divorzio congiunto o divorzio giudiziale. Nel primo caso in media i tempi del divorzio si aggirano intorno ad un anno, nel caso in cui non è consensuale, allora i tempi si allungano e molto dipende anche dalla bravura dell’avvocato selezionato e dalla sua strategia processuale scelta.

Se sei un avvocato divorzista

Se sei un Avvocato e desideri essere presente sulle pagine di questo portale con visibilità primaria nei principali motori di ricerca e con la possibilità di inserire redazionali più specifici su questo argomento, potere visitare la pagina relativa ad area avvocati.






Abruzzo Basilicata
Calabria Campania
Emilia Romagna Friuli
Lazio Liguria
Lombardia Marche
Molise Piemonte
Puglia Sardegna
Sicilia Toscana
Trentino Alto Adige Umbria
Veneto
Riepilogo città per regione Riepilogo città